7° edizione (2011)

Locand. Canto Vita rid

La grande chiesa di San Michele Arcangelo nel centro di Aprilia era gremita come non mai in occasione della VII edizione del concerto di solidarietà "Un Canto per la Vita" promosso dal Coro Rutuli Cantores di Ardea. Un evento davvero corale (e non solo in senso musicale) che ha visto il contributo attivo di associazioni e singoli cittadini a sostegno della lotta ai tumori ed alla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), la rara e terribile malattia dell'apparato neuro muscolare che sta facendo sempre più vittime.

La serata ha registrato la partecipazione di ben quattro gruppi corali di Ardea e di Aprilia che si sono alternati nell'esecuzione di un vasto repertorio di musica vocale e polifonica di epoche ed autori diversi che hanno riscosso grande apprezzamento da parte del numeroso pubblico presente. Il concerto si è aperto con l'esibizione del coro di voci bianche "Cantintondo e Piccoli Cantori" formato da bambini e ragazzi di Pomezia e Aprilia accompagnato al pianoforte da Morena Di Graci e diretto da Rita Nuti che ha poi guidato anche il coro Liberi Cantores nell'esecuzione di alcuni brani dalla "Mass for Peace" di Kark Jenkins con l'accompagnamento del pianista Riccardo Toffoli.
IncontrocantoE' stata poi la volta del coro Incontrocanto, una nuova formazione nata ad Ardea presso la parrocchia di S. Gaetano da Thiene nel quartiere di Nuova Florida che, diretta da Emanuela Della Torre, ha eseguito un breve ma intenso programma di polifonia sacra di autori quali Praetorius, Palestrina, Josquin Des Prez, concludendo tra gli applausi con il noto "Caticorum Jubilo" di Hendel.
Nella parte finale del concerto, il coro Rutuli Cantores ha infine eseguito alcuni brani di polifonia sacra a cappella di grandi autori di ieri e di oggi quali De Victoria, Hassler, Gallus, Molfino, Duruflé e Caraba, anch'essi molto apprezzati dal pubblico presente. Il concerto si è concluso con la commovente esecuzione, a cori riuniti, della famosissima "Signore delle cime" di Bepi De Marzi. Molto seguiti ed apprezzati anche gli interventi dei rappresentanti delle associazioni beneficiarie: la Sig.ra Celeste Monachesi Vice Presidente dell'Andos Pomezia e Ardea, la Signora Stefania Atili, responsabile Eventi dell'Associazione Viva la Vita Onlus ed infine il Dottor Mario Sabatelli, Direttore del Centro per la SLA del Policlinico Agostino Gemelli di Roma.
Il concerto ha visto anche la presenza del Sindaco di Aprilia Domenico D'Alessio, dell'assessore ai Servizi Sociali Mario Berna e di altri esponenti dell'amministrazione comunale della cittadina pontina che hanno manifestato pieno apprezzamento, sottolineando la positività e la qualità dell'evento. Per tutta la giornata di sabato 7 e domenica 8 maggio nei pressi della chiesa si è tenuta anche una mostra d'arte di pittori aderenti all'Associazione Arte Mediterranea di Aprilia con l'intento di devolvere a favore dell'iniziativa anche il ricavato dei quadri venduti.